Zenzero: ecco perché dovresti iniziare a usarlo seriamente!

perché usare lo zenzero

Di zenzero abbiamo già parlato altre volte, accennandone i suoi benefici in merito a diversi aspetti della nostra salute e bellezza. Oggi vogliamo però renderlo protagonista e raccontarvi quanti e quali benefici potreste trarre utilizzandolo costantemente.

Lo zenzero è una spezia originaria del Medio Oriente che potete acquistare sotto forma di radice, intera oppure in polvere. Per introdurla nella dieta potete utilizzarla per insaporire i piatti oppure, per preparare delle tisane, a seconda del beneficio che volete ottenere. Ecco quali sono i benefici ed eventuali controindicazioni.

  1. Uno studio dell’Università di Sidney ha dimostrato che lo zenzero contribuisce a mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue nei soggetti che soffrono di diabete.
  1. Dall’Hormel Institute, nel Minnesota arriva invece la notizia della funzione protettrice che lo zenzero avrebbe contro i tumori del colon-retto. Pare che, consumarne costantemente, aiuti a prevenire questa malattia.
  1. La spezia in questione è utile poi per combattere alcuni disturbi, come la nausea o la difficoltà a digerire. Nello specifico lo zenzero è risultato particolarmente utile per combattere mal di mare e mal d’auto. In questo caso meglio utilizzarla sotto forma di infuso, oppure masticandone la radice. Lo zenzero inoltre favorisce la digestione, allevia i disturbi intestinali e aiuta a combattere l’Helicobacter Pylori che sappiamo essere responsabile di ulcere e gastriti.
  1. Un’altra notissima proprietà dello zenzero è quella antinfiammatoria, oltre che antisettica, cosa che la rende particolarmente utile per combattere i sintomi di malanni invernali, come febbre, raffreddore e mal di gola.
  1. Secondo alcuni studi, inoltre, le sue proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie fanno sì che questa spezia possa combattere dolori come il mal di testa o ancora, l’artrite. In quest’ultimo caso c’è però da dire che lo studio volto a dimostrarlo, svoltosi in Danimarca, è stato effettuato in vitro, dunque l’efficacia è da testare con nuovi studi in vivo.
  1. Altri studi sono da effettuare anche circa una probabile funzione beneficia dello zenzero su soggetti asmatici. Una ricerca svolta alla Columbia University ha messo in evidenza come alcuni estratti dello zenzero, aggiunti a medicinali per aerosol ne potenzierebbero l’efficacia, in quanto rilassano la muscolatura delle vie respiratorie.

Ricordiamo che l’utilizzo dello zenzero non deve essere inteso come sostituto alla medicina alternativa, quanto come coadiuvante per prevenire alcune patologie e ridurne i sintomi. Alcune controindicazioni del farmaco possono essere dovute ad un eventuale allergia, che si può manifestare con eruzioni cutanee o anche con disturbi intestinali. Inoltre come riporta saperesalute.it lo zenzero fresco, se non ben masticato, può causare blocco intestinale, e gli individui che hanno manifestato ulcere, infiammazioni all’intestino, o blocchi intestinali, potrebbero reagire malamente a quantità considerevoli di zenzero fresco. Lo zenzero è controindicato in gravidanza e durante l’allattamento.


Alimentazione



Scopri l'offerta

I migliori centri benessere presso le più selezionate beauty farm, Hotel Spa e terme ti aspettano. Benessereviaggi ti offre splendidi soggiorni di relax e comfort nelle più belle località d'Italia.