Alle terme con i bambini

Bambini alle terme sì o no? Quando si vuole organizzare un soggiorno benessere la domanda che risuona è sempre la stessa: va bene portare i bimbi? Molte strutture offrono dei pratici pacchetti “Famiglia alle Terme“, pensati anche per i più piccoli. In questo modo i genitori possono stare tranquilli e i bambini possono divertirsi tra kids club, animazione e piscine termali. Elisa, blogger di miprendoemiportovia.it, è una grande appassionata e habituè dei centri benessere. Appena ha l’occasione fa le valigie e cerca sollievo e riposo alle terme, sia in coppia con Luca, il suo compagno, sia con il loro bimbo di 4 anni. Nel suo post ci spiega perché scegliere  una vacanza benessere in famiglia e con i propri bambini è un’esperienza da non perdere.

Alzi la mano chi pensa che una vacanza alle terme non sia adatta ai bambini? Sfatiamo subito questa credenza, una vacanza di questo tipo può essere una bellissima occasione per passare del tempo in famiglia. Io e Luca, che siamo dei veri “spa lovers” spesso non rinunciamo a portare con noi il nostro bimbo di quattro anni. Le acque termali possono essere di grande beneficio per i più piccoli per curare i classici malanni di stagione come tosse e raffreddore di cui nostro figlio è spesso affetto.

Come non rinunciare alla bellezza delle terme coi bambini al seguito?

Andare alle terme coi bambini è un’esperienza indimenticabile. Immaginatevi di entrare nell’acqua calda, di giocare insieme nella piscina esterna mentre sulla vostra testa cade qualche fiocco di neve e perché no, immaginate anche un momento solo per voi due genitori mentre il vostro bimbo si diverte con altri bambini nel kids club. Un paradiso? Sicuramente qualcosa di molto simile.

Quando organizziamo una vacanza in un centro termale o in un hotel benessere insieme a nostro figlio valutiamo le strutture in base a queste caratteristiche:

  • presenza di piscine per bambini: è importante conoscere l’altezza delle vasche e la presenza di spazi in acqua per i più piccoli per capire se sia necessario o meno portare con sé attrezzatura quali braccioli e salvagenti;
  • tipologia delle acque termali: non è consigliabile portare i bambini alle terme al di sotto dei tre anni (vi consigliamo comunque sempre di consultarvi prima col vostro pediatra);
  • presenza di piscine esterne oltre che interne: l’esperienza di immergersi nell’acqua calda con la sola testa fuori dall’acqua magari in una giornata molto fredda è un’esperienza molto bella anche per i bambini. Controllate quindi che la struttura che vi ospita dia anche questa possibilità. La prima volta che abbiamo portato il nostro bimbo in una piscina di acqua calda esterna nevicava e ricordo ancora la sua felicità nel vedere i fiocchi di neve;
  • presenza di animazione o mini club: questa opzione può essere molto vantaggiosa per i genitori e non vi nascondo che è una delle caratteristiche che ci fa optare per un centro piuttosto che per un altro;

Regole a cui attenersi quando si frequenta un centro termale coi bambini

Frequentare un centro termale con bambini è una splendida esperienza però è importante attenersi a queste regole:

  • Alternare il bagno a momenti fuori dall’acqua: nelle vasche termali i bambini non possono rimanere tutto il tempo che desiderano come farebbero in una piscina normale perché le acque termali hanno una composizione particolare che a lungo andare può avere effetti negativi sulla pelle del bambino, occorre quindi seguire delle regole di comportamento per evitare problemi;
  • non trattenersi in acqua per più di venti minuti di seguito. Una volta usciti stare fuori dall’acqua almeno dieci minuti;
  • anche se l’acqua è calda evitare di fare il bagno dopo aver mangiato;
  • evitare di sostare a lungo sotto alle cascate dove la concentrazione di anidride carbonica è maggiore.

Cosa portare con sé quando si va alle terme con bambini

Se state partendo per una vacanza in un centro termale coi bambini o in un hotel con spazio benessere vi consigliamo di portare con voi:

  • almeno due costumi per i bimbi più grandi così da avere con voi un cambio e costumini contenitivi per i piccolini;
  • cuffia (molti centri benessere la richiedono);
  • scarpette anti scivolo o ciabattine a seconda dell’età del bambino;
  • braccioli o salvagente se il bimbo ancora non sa nuotare;
  • acqua da bere;
  • accappatoio e telo da mare per sdraiarsi;
  • giochi da acqua se il bimbo è molto piccolo;
  • prodotti specifici per la doccia, la pelle dei bambini può essere molto sensibile, in questo caso è meglio attrezzarsi con prodotti per sciacquare e idratare la pelle.

Ed ora non vi resta che prenotare il centro benessere o termale che più incarna, secondo voi, le caratteristiche che abbiamo elencato, buon relax!

 

Per prenotare una vacanza benessere con i vostri bambini cercate le migliori offerte bambini alle terme, potrete trovare centri benessere, hotel e terme che propongono pacchetti esclusivi pensati per i più grandi e i più piccoli.

 


Benessere



Scopri l'offerta

I migliori centri benessere presso le più selezionate beauty farm, Hotel Spa e terme ti aspettano. Benessereviaggi ti offre splendidi soggiorni di relax e comfort nelle più belle località d'Italia.