Ricette d’autunno: le cime di rapa stufate

Ecco un’idea per un contorno di stagione semplice, nutriente e… buonissimo!

Con l’arrivo dell’autunno la nostra tavola si colora di nuova frutta e verdura di stagione. Al fruttivendolo si possono infatti acquistare funghi, cavoli, broccoli, cavolfiori, porri, cime di rapa, castagne, melagrane, mele, noci, pere, uva e tanto altro.

Oggi noi ci vogliamo soffermare sulle cime di rape che possono diventare il vostro contorno preferito della stagione. Si possono preparare in breve tempo, sono nutrienti e sopratutto buonissime, ideali da abbinare ad un piatto di carne o come antipasto. Volete sapere come si preparano le cime di rapa stufate? Eccovi accontentati.

Per prima cosa procuratevi i pochi ingredienti necessari: 1 kg circa di cime di rapa, 3 spicchi d’aglio, 2 pomodori, 250 grammi di funghi, olio evo e sale q.b.

Per prima cosa bisogna pulire per bene le cime di rapa, togliendo i gambi e poi sciacquarle per bene. Una volta scolate lasciatele riposare per qualche minuto, quindi prendete un tegame e metteteci dentro un po’ d’olio, gli spicchi d’aglio tagliati sottili, i pomodori affettati, le cime di rapa, aggiustate di sale, infine aggiungete un paio di bicchieri d’acqua. Coprite il tegame e cuocete a fuoco medio, dopo pochi minuti aggiungete anche i funghi e controllate spesso il tutto, se il composto si asciuga troppo aggiungete un po’ d’acqua e lasciate stufare. Dopo circa 15-20 minuti le cime di rapa sono pronte da servire in tavola. Ideali da consumare calde, possono essere servite anche tiepide.


Alimentazione



Scopri l'offerta

I migliori centri benessere presso le più selezionate beauty farm, Hotel Spa e terme ti aspettano. Benessereviaggi ti offre splendidi soggiorni di relax e comfort nelle più belle località d'Italia.