Vitamina C: un potente alleato per il benessere

Una buona dose di vitamina C giornaliera permette al nostro organismo di restare in salute, ecco dove trovarla.

Tutti sappiamo che la vitamina C è molto importante per il nostro organismo ma forse in molti sottovalutano la sua vera potenza. Il cosiddetto acido ascorbico infatti non solo è fondamentale per il nostro corpo, ma riesce a rinforzare il nostro sistema immunitario attivando i linfociti e mettendoci al sicuro da influenze e patologie più serie, migliora la produzione degli anticorpi ed è disintossicante.

La vitamina C ha inoltre una funzione antiossidante che contrasta l’invecchiamento, è ideale per combattere l’anemia visto che ottimizza l’assorbimento di vitamine  e del ferro, è indicata per donare la giusta elasticità e funzionalità a ossa, pelle, denti e gengive grazie alla sua funzione che sintetizza il collagene.

La si può trovare comunemente in tantissimi alimenti, in particolare frutta e verdura, ma è molto delicata e può deperire molto facilmente. Secondo l’Unione Europea la giusta dose di vitamina C giornaliera per gli adulti è di 80 mg per le donne e di 90 mg per gli uomini.

Una carenza di vitamina C può portare ad affaticamento, depressione, sbalzi d’umore, problemi intestinali, gonfiore, sanguinamento delle gengive, problemi di cicatrizzazione.

Dove si trova la vitamina C?

Sebbene la si trovi in numerosi alimenti ve ne sono alcuni che ne contengono di più. Per 100 grammi di prodotto crudo ad esempio il ribes possiede 200 mg di vitamina C, i peperoni rossi e gialli 166 mg, quelli verdi 127 mg, i broccoletti e la rucola 110 mg, i kiwi 85 mg, fragole e clementine 54 mg, arance e limoni 50 mg.

Prendila solo da cibi crudi

Per assumerla in maniera corretta è molto importante seguire alcune piccole regole: ad esempio è necessario mangiare crudi i cibi che contengono la vitamina C. Essa infatti è termolabile e quando l’alimento subisce cambi di temperatura o viene cotto il suo contenuto diminuisce notevolmente, a volte scompare del tutto.

Meglio fare attenzione anche alla luce: non esponete gli alimenti ricchi di vitamina C al sole, in tal modo vengono danneggiati. Importante anche consumare le spremute di arance e limoni appena fatte, se facciamo trascorrere del tempo prima di assumerle la presenza di vitamina C scomparirà del tutto.

Se vi trovate in un periodo particolarmente stressante assumete più quantità di vitamina C: essa infatti è un ansiolitico naturale e quando il corpo è stressato se ne consuma di più. Meglio assumerne maggiori quantità poi se si è fumatori accaniti: il fumo infatti inibisce l’assorbimento dell’acido ascorbico.


Alimentazione



Scopri l'offerta

I migliori centri benessere presso le più selezionate beauty farm, Hotel Spa e terme ti aspettano. Benessereviaggi ti offre splendidi soggiorni di relax e comfort nelle più belle località d'Italia.