San Valentino: 5 motivi per organizzare una fuga di benessere

Offerte San Valentino 2018

Quando la vita frenetica, gli impegni e i ritmi quotidiani logorano le nostre energie, è arrivato il momento di prendersi del tempo per sé e organizzare una bella fuga di benessere.
Con le offerte di San Valentino, l’occasione è più che ghiotta per fare una fantastica sorpresa al proprio partner, anche solo per un breve viaggio romantico.

Abbiamo contattato Marikatravel blogger e fondatrice del blog gate309.com, per evidenziare 5 buoni motivi per organizzare una fuga romantica di benessere.
Appassionata di fotografia e video, ha una vera e propria dipendenza – sanissima – per i viaggi, che affronta sempre con entusiasmo da vendere. Come afferma lei stessa “è proprio il viaggio […] il motore della nostra vita” e “per me il viaggio è un dono”. Bisognosa di condividere le proprie esperienze e i tanti viaggi intrapresi, dal 2013 usa il suo blog per raccogliere riflessioni sui viaggi, consigli per mete inedite e recensioni di posti incantevoli.
Ecco i suoi consigli per BenessereViaggi.it!

Esistono dei momenti, nell’arco dell’anno, durante i quali l’unica cosa che si vorrebbe fare è respirare, darsi tempo, coccolarsi. Scappare, magari, dalla frenesia della quotidianità per tuffarsi in quella giusta dose di relax in grado di ricaricare le batterie e ricominciare più forti di prima.

Perché non approfittare dell’arrivo di San Valentino per sorprendere chi amiamo con una fuga di benessere? Conosco almeno cinque validi motivi per i quali questa opzione potrebbe fare al caso tuo e sono pronta ad elencarteli uno ad uno. Iniziamo?

1. È qualcosa che raramente ci si regala da soli

Sebbene ad ognuno di noi capiti di avvertire il desiderio di mettere in stand-by il peso degli impegni quotidiani, siamo così abituati a correre, a stancarci, a volte anche a trascurarci che raramente prendiamo l’iniziativa per regalarci delle coccole. Sapere che qualcuno ha pensato a noi e al nostro benessere, impegnandosi nella ricerca di una soluzione ideale, invece, farebbe piacere a chiunque. Prendersi cura di chi ci sta accanto è sempre un gesto bellissimo.

2. È un’esperienza totalmente personalizzabile

Quello del wellness è un mondo enorme e in grado di adattarsi a tutti. Il fine ultimo è spesso il relax totale, che si raggiunge attraverso percorsi mirati e trattamenti che spaziano dai più semplici ai più elaborati. Idromassaggio, docce emozionali e massaggi di coppia sono solo gli esempi più classici di un catalogo infinito ed in continua evoluzione. Se vuoi sorprendere ancora di più la persona che ami, ad esempio, potresti addirittura concentrarti sui suoi interessi e creare un’esperienza su misura. Sapevi, ad esempio, che esistono trattamenti incentrati sul vino o sul cioccolato? Ecco, pensaci.

3. Non ci sono limiti di budget o di durata

Spesso si tende a credere che una fuga di benessere sia estremamente costosa, vi svelo un segreto: non è sempre così. Il veloce aumento delle opzioni e delle risorse ha fatto sì che si trasformasse in un’esperienza decisamente sostenibile. Sebbene alcuni trattamenti siano – per via del costo dei materiali utilizzati o della preparazione specifica dell’operatore – più cari di altri, si può regalare un momento di relax anche se non si dispone di un budget altissimo, basta fare una ricerca e scegliere una soluzione adatta alle nostre tasche.
E se il problema fosse la durata? E se, per via degli impegni, non ci fosse il modo di allontanarsi per troppo tempo? Non è assolutamente un problema! Si può optare per stare via una notte o addirittura soltanto una giornata, tantissime strutture offrono infatti la possibilità di usufruire dei pacchetti day-spa.

4. È impossibile annoiarsi

Qualche giorno fa ero a cena con degli amici e si parlava di centri benessere e relax. Ad un certo punto uno di loro ha confessato che il motivo per il quale non ha mai optato per una fuga wellness è la paura di annoiarsi. “Cosa faccio tutto il weekend chiuso in un hotel?”, ha detto. Niente di più falso. Anche in questo caso è possibile scegliere tra un ventaglio infinito di strutture. Ci sono quelle più isolate ed immerse nella natura, adatte a chi ha voglia di lasciare il mondo fuori, di staccare la spina totalmente e di tuffarsi a capofitto nelle coccole a trecentosessanta gradi. Ci sono, però, anche quelle situate in posizione più centrale, perfette per chi sente il bisogno di rilassarsi ma senza rinunciare alla possibilità di uscire con facilità, di cercare ristorantini nei dintorni, di esplorare la zona o dedicarsi ad attività di altro genere. Insomma, a prescindere da quali siano i tuoi interessi troverai senza alcun dubbio qualcosa adatto a te.

5. È San Valentino, ciò che conta è stare insieme

Ultimo ma non ultimo: il motivo per il quale stai leggendo questo articolo. Come accennavo più su, capita a tutti di lasciarsi travolgere dalla routine e dallo stress che inevitabilmente accumuliamo e che a volte ci impedisce di dedicarci al cento per cento alle
persone che amiamo. Organizzare una fuga romantica è un modo per sentirle vicine, per suggerire che sappiamo prenderci cura di loro, per corteggiarle un po’ di più e, soprattutto, per abbracciarle senza fretta.

Consigli molto preziosi quelli di Marika, grandissima esperta di viaggi e amante dei soggiorni benessere. Per sorprendere il vostro partner ora non vi resta che scegliere tra le tantissime offerte di San Valentino. Sul nostro sito ne trovate per tutti i gusti: di una sola giornata, con una o più notti fino a vere e proprie esperienze di numerosi giorni. Cercate il centro benessere e spa più vicino a voi o pianificate una vacanza ad hoc, magari per visitare luoghi che avevate sempre detto di voler vedere, e aggiungeteci uno splendido soggiornando in una esclusiva struttura dotata di terme e spa, sarà un’esperienza difficile da dimenticare.

 

Photo credit: www.yourpoolbuilder.com


Viaggi



Scopri l'offerta

I migliori centri benessere presso le più selezionate beauty farm, Hotel Spa e terme ti aspettano. Benessereviaggi ti offre splendidi soggiorni di relax e comfort nelle più belle località d'Italia.